ItalianoRITORNA ALL'INDICE ------------- BACK TO MENUInglese
INDICE
Pagina 01: Scavo del pozzo a Timb˛ e primo utilizzo dell'acqua
Pagina 02: Vita della gente di Timb˛

Un pozzo scavato da volontari africani e italiani in Burkina Faso
http://OASISONLUS.It/

Pozzo in Burkina Faso



Nel mese di maggio 2010 Legambiente ha iniziato la raccolta di firme per un referendum contro la privatizzazione dell'acqua. Quando un banchetto per le firme Ŕ arrivato alla Garbatella, un amico mi ha avvertito e io sono accorso, come tantissimi anziani e anziane che non vogliono rassegnarsi alle bollette in continua crescita e alla notizia degli acquedotti bucherellati che nessuno ripara. Per fortuna a Roma ci sono ancora quelli degli antichi romani...
Tra i volontari di Legambiente ne ho trovato uno che, con un megafono, invitava la gente a votare, con gli argomenti semplici e lampanti che la questione dell'acqua richiede: dopo l'acqua manca solo l'aria, dovremo pagare anche per respirare, l'acqua non Ŕ una merce. Purtroppo per anni siamo stati distratti, mentre in molti comuni la distribuzione dell'acqua pubblica veniva affidata a societÓ private, e abbiamo subito l'aumento smodato delle bollette, e ci siamo abituati a bere l'acqua imbottigliata. Il vizio italiano Ŕ partire per avventure pericolose, antieconomiche e immorali quando il resto del mondo sta cercando di uscirne: guardate il nucleare.
Maurizio santoni, quello che arringava la folla col megafono, mi ha mandato alcune bellissime foto in cui Ŕ documentato lo scavo di un pozzo e la vita grama di tanta gente africana, assistita in un'oasi da Enzo Missoni, missionario laico.
Leggete le notizie sul sito: http://OASISONLUS.It/


INDICE
Pagina 01: Scavo del pozzo a Timb˛ e primo utilizzo dell'acqua
Pagina 02: Vita della gente di Timb˛

ItalianoRITORNA ALL'INDICE ------------- BACK TO MENUInglese